a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z #

Fotografie, lettera I

I 650 anni della Confederazione

I 650 anni della Confederazione

Allievi del Comune di Poschiavo dalla 4a classe alle secondarie (alcuni con la divisa da esploratore) ai festeggiamenti per i 650 anni della Confederazione sul prato del Rütli nel 1941. Il viaggio, organizzato dal maestro Ginetto Crameri, è stato offerto da una signora svizzera tedesca.
Maestri: sulla sinistra, subito dietro i ragazzi con il cappello, Silvio Beti davanti e Beniamino Giuliani dietro, con i baffi. In ultima fila a sinistra Cardelio Vitali (il più alto) alla sua sinistra Aldo Lanfranchi, Giovanni Lanfranchi, Augusto Lacqua. Il secondo con il cappello è Luigi Menghini. Giovanni Lanfranchi ha partecipato come accompagnatore: ha cominciato ad insegnare a S. Carlo solo qualche mese dopo.

100022
I 650 anni della Confederazione

I 650 anni della Confederazione

Allievi del Comune di Poschiavo delle classi dalla 4a alle secondarie (alcuni con la divisa da esploratore) ai festeggiamenti per i 650 anni della Confederazione sul prato del Rütli nel 1941. Il viaggio, organizzato dal maestro Ginetto Crameri, è stato offerto da una signora svizzera tedesca.
Davanti, di spalle, il maestro Teopisto Vassella.
Dietro, in ultima fila, da sinistra i maestri: 2. Ginetto Crameri, 4. Giovanni Derungs, 6. Guido Crameri, 12. Beniamino Giuliani, 13. Placido Lanfranchi, 14. il pastore Oscar Zanetti (dietro), 15. Lorenzo Compagnoni, 16. Silvio Beti.

101472
I fratelli Gisep sulla macchina del papà

I fratelli Gisep sulla macchina del papà

I tre figli del veterinario Balthasar e Gilberta Gisep-Semadeni sulla loro automobile in via dal Poz, Poschiavo. Da dietro: Luigi (1926), Claudio (1927) e Letizia (1931).

101302
I fratelli Triacca

I fratelli Triacca

Da sinistra: Domenico, Eugenio, Riccardo e Giovanni Triacca di Campascio.

101717
I Viscui Furmighin

I Viscui Furmighin

Il gruppo di ballo folcloristico della Valposchiavo "I Viscui Furmighin" davanti alla chiesa di Santa Maria, Poschiavo, in occasione del cinquantesimo della Pro Costume di Poschiavo.

103084
Iginio Zanolari

Iginio Zanolari

Iginio Zanolari (1913-1995), figlio di Andrea e Caterina Zanolari-Sozzi, di S. Carlo. Si sposa con Attilia Beti.

104252
Il dottor Scharplatz

Il dottor Scharplatz

Il dottor Domenic Scharplatz davanti alla sua casa in via di Palaz a Poschiavo. Sposato con una poschiavina, nipote del podestà Tommaso Lardelli, esercita la professione di medico condotto in valle fino al 1917, poi si trasferisce a Coira.

101391
Il fotografo Riccardo Fanconi

Il fotografo Riccardo Fanconi

Il fotografo Riccardo Fanconi (1877-1933) con la moglie Alma Fanconi-Semadeni (1882-1942).

103364
Il generale Guisan a Poschiavo

Il generale Guisan a Poschiavo

La Pro Costume di Poschiavo accoglie in stazione il generale Henri Guisan e il consigliere federale Enrico Celio venuti in visita il 17 febbraio del 1941.

101033
Il mulino di Raviscè

Il mulino di Raviscè

Il mulino di Raviscè visto da nord-est. Sul versante destro della valle manca ancora la linea dell'alta tensione, costruita nel 1911 dalla società idroelettrica Forze Motrici Brusio.

100819
Il nuovo tracciato della strada

Il nuovo tracciato della strada

Il nuovo tracciato della strada del passo del Bernina che aggira una delle due gallerie di protezione a nord del Baracon, smantellate perché diventate troppo strette e basse per le nuove esigenze del traffico.

101402
Il nuovo tracciato della strada

Il nuovo tracciato della strada

Il nuovo tracciato della strada del passo del Bernina dopo lo smantellamento delle due gallerie di protezione a nord del Baracon, non più adeguate al traffico moderno.

101404
Il passo all'Ospizio Bernina

Il passo all'Ospizio Bernina

Vista sull'albergo Ospizio Bernina, davanti a cui sono in sosta carri, carrozze e muli. Sullo sfondo l'ultimo tratto di strada del passo del Bernina prima della cima.

101688
Il passo d'inverno

Il passo d'inverno

Il passo del Bernina, a sud di Pozzulasc, chiuso al traffico, inverno 1945-1946.

101085
Il passo in zona Baracon

Il passo in zona Baracon

Lavori di rifacimento della strada del passo del Bernina a nord del Baracon, dopo lo smantellamento delle due gallerie di protezione diventate troppo strette e basse per i nuovi automezzi.

101403
Il passo in zona Baracon

Il passo in zona Baracon

Lavori di rifacimento della strada del passo del Bernina a nord del Baracon, dopo lo smantellamento delle due gallerie di protezione diventate troppo strette e basse per i nuovi automezzi.

Sono coinvolte le imprese Camillo e Fridolino Crameri, Cesare Pola, Elmo Casanova e la ditta Battaglia per il trasporto del materiale.
Alla guida dell'escavatore, il primo acquistato dalla ditta Battaglia, Maurizio Mengotti, S. Carlo.

101405
Il passo lungo la Val Laguné

Il passo lungo la Val Laguné

Vista da nord sul versante sud del passo del Bernina. Da sinistra le case di Li Mason, La Mota e Becal. Sullo sfondo da destra il Piz Sena, il Piz dal Teo, la Scima da Rügiul e la Scima da Saoseo.

100321
Il podestà Tommaso Lardelli

Il podestà Tommaso Lardelli

Tommaso Lardelli (1818-1908), podestà di Poschiavo.

101558
Il Volt di S. Carlo

Il Volt di S. Carlo

S. Carlo: vista da sud sul vecchio "volt" sotto cui passa la strada cantonale. L'edificio ha ospitato per anni l'abitazione del parroco e la scuola dell'infanzia. Sulla destra la facciata principale della chiesa di S. Carlo Borromeo.

100817
Impiegata dell'ufficio postale

Impiegata dell'ufficio postale

Erma Bondolfi (1919-1966), impiegata nell'ufficio postale di Poschiavo, con sede in plazza da Cumün, gestito da suo padre Edoardo Bondolfi, agosto 1943.

101011
[12 3 4 5  >>